FONDAZIONE ITALIA
 
PRIMA PAGINA  
 

Davide Casaleggio inaugura a Torino, Rousseau City Lab.due giorni dedicati alla scoperta delle funzioni e delle potenzialità del sistema operativo del Movimento 5 Stelle. Diffondere la cultura dell'innovazione, della democrazia diretta e della cittadinanza digitale

 

"Vogliamo aprirci alle persone che hanno innovato sul territorio, coinvolgendole e condividendo le loro esperienze", spiega Davide Casaleggio sotto la stand a forma di mouse allestito in piazzale Grande Torino.
    "Rousseau non è più un esperimento, ma un cantiere aperto", sostiene Casaleggio. Con lui i soci Max Bugani ed Enrica Sabatini. "Presentiamo esperienze che fanno capire come la rete può diventare ricchezza perché crea unione, rapporti, prospettive, anche di lavoro", aggiunge quest'ultima.
    Quella di Torino è la prima tappa di un tour che girerà l'Italia. "Faremo due tappe al mese - spiega Bugani - per aumentare gli iscritti alla piattaforma Rousseau e far capire che la democrazia diretta non è un sogno".

Il primo segnale sottolinea Davide Casaleggio, è avere “Fraccaro come primo ministro al mondo per la Democrazia diretta. E’ sicuramente un grandissimo successo, un primato non solo per il Movimento 5 Stelle ma per tutta l'Italia. Avere un ministro che si possa occupare di democrazia diretta è un grandissimo traguardo". Torino è la prima tappa di un tour che girerà per tutta Italia passando da Roma il prossimo weekend. L’obiettivo è “diffondere la cultura dell'innovazione, della democrazia diretta e della cittadinanza digitale”. Casaleggio sottolinea che “vogliamo aprirci alle persone che hanno innovato sul territorio, coinvolgendole e condividendo le loro esperienze. Rousseau non è più un esperimento, ma un cantiere sempre aperto”. Con lui i soci Max Bugani ed Enrica Sabatini.
Nella due giorni spiega Sabatini “presentiamo esperienze che fanno capire come la rete può diventare ricchezza perché crea unione, rapporti, prospettive, anche di lavoro” E Bugani sottolinea che il City Lab farà due tappe al mese: “Faremo due tappe al mese per aumentare gli iscritti alla piattaforma Rousseau, ma anche per far capire che la democrazia diretta non è un sogno".
Nel video di presentazione della Fondazione Rousseau e della piattaforma il neo ministro Danilo Toninelli sottolinea che “oggi la rete permette di abbattere gli ostacoli che si erano creati fra il cittadino e lo Stato. E l'utopia di Rousseau diventa realizzabile". E aggiunge: "Per la prima volta nella storia il cittadino è protagonista del processo legislativo, può intervenire direttamente. L'utopia si va concretizzando".

10.06.2018